“Tutto passa” Tutto passa nella vita... (Bellissima da leggere)


“Tutto passa nella vita” diceva quella tizia.
Passano i pantaloni a zampa di elefante.
Passa la febbre.
Passano i treni, anche due volte, chi ha detto di no?
Passano le amiche, gli amici, i fidanzati.
Anche i mariti; le mogli poi!
Passa la voglia.
Passa il temporale e torna il sereno.
Passa la notte.
Passa il dolore, dopo cent’anni.
Passa il Natale, la Pasqua, …..
Passa la sabbia nella clessidra.
Passa il sangue dentro le vene.
Tutto passa, caro ragazzo.
Ciò che non passerà mai è tuo padre e tua madre.
Quando li amerai e quando li odierai, non passeranno.
Quando li loderai e quando li maledirai, saranno lì.
Due scogli viventi, due salvagenti.
Sbagliati, assurdi, con tanti difetti.
Forse divisi fra loro, lontani, in qualche modo legati da un filo d’acciaio.
Pronti, scattanti, soldati in guardia.
Persiane socchiuse, porte sempre aperte.
Testimoni della tua felicità e della tua infinita tristezza.
Medaglieri nelle tue vittorie e fazzoletti nelle tue sconfitte.
Spesso impotenti, ma mai arresi.
Non c’è moda che detti regole
Non c’è usura che li logori
Non c’è mezzo che li porti via.
Non passeranno, cara ragazza mia.
E se anche fossero dall’altra parte della terra o del cielo
ne sentiresti il profumo:
Profumo d’Amore. (Di: Clara Lorenzini)

9 commenti:

  1. perchè non avete scritto il nome dell'autore?

    RispondiElimina
  2. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1079570138785890&substory_index=0&id=615466091862966

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ANONIMO, chiunque tu sia, grazie per avermi indicato che l'autrice di questa meraviglia è Clara Lorenzini :-)

      Elimina
  3. bisogna provare prima da figli e poi da genitori ...non c'è una scuola che insegni come comportarsi sia da figli che da genitori ..sembra impossibile..ma non essere voluti da un figlio è la peggior cosa che possa esistere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Al tempo stesso per essere genitori migliori o quanto meno provarci, bisogna far tesoro dell'esperienza da figlio che s'è fatta prima... Purtroppo nessuno o forse quasi mai ci si ricorda quando si passa dall'altra parte della barricata...

      Elimina
  4. Eppure a me è accaduto, voluta, rifiutata, rivoluta, e così via...ti senti come un vestito usato che tieni nell'armadio che non si sa mai se torna di moda....eppure continui ad amarli!!

    RispondiElimina
  5. Io sono in una brutta situazione mio figlio si è allontanato da me ...e non perde occasione per ferirmi ..io ho fatto ciò che una mamma fa l'ho difeso da tutti e tutto..mentre io.in lui vedo solo odio..me lo dicono i suoi occhi..le sue sono solo violenze .che mi stanno distruggendo dentro.. non so più che devo fare...lui non mi vuole nella,sua vita....aspetto e aspetterò sempre il suo amore ..

    RispondiElimina
  6. Se sei cattolica... Il mio consiglio, inizia a pregar magari dicendo il rosario, fallo con fede senza aspettarti nulla... Ma pensando che la fede arriva dove l'immaginazione di ferma... T'auguro di cuore che tuo figlio si penta prima e si riconcili con te.

    RispondiElimina

Lascia un commento


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...